Benefici fiscali per chi dona

La legge 80/05, approvata a seguito della campagna " + dai - versi ", prevede un regime particolarmente conveniente per chi decide di donare ad una ONLUS.

L'Associazione CAF è una ONLUS, pertanto la persona fisica o l'impresa che effettuino un'erogazione liberale (donazione) a favore dell'Associazione possono scegliere il trattamento fiscale di cui godere, ossia possono decidere se inserire il contributo erogato tra gli oneri deducibili o tra le detrazioni per oneri.


SEI UNA PERSONA FISICA?

Allora potrai decidere in alternativa di:

  • Detrarre dall'imposta lorda il 26% dell'importo donato, fino ad un massimo di 30.000,00 euro (art.15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi)
  • Dedurre dal tuo reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e,
    comunque, nella misura massima di 70.000,00 euro annui (Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005). 


SEI UN'AZIENDA?

Allora potrai scegliere in alternativa se:

  • Dedurre dal reddito le donazioni per un importo fino a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d'impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi)
  • Dedurre dal reddito le donazioni, in denaro o in natura, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14, comma 1 del D. L. 35/05 convertito in legge n. 80 del 14/05/2005).
  • Dedurre il costo del personale per servizi gratuiti fino al 5 per mille del costo complessivo (art.65 comma 2 lettera c- septies del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con il decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n.917)
  • Non rilevano ai fini del reddito le cessioni gratuite delle derrate alimentari e prodotti farmaceutici (art. 13 D.L. 460/97)
  • Non rilevano ai fini del reddito le cessioni gratuite di beni il cui costo specifico non superi 1032,91 €, (concorre al limite di cui al punto 1).
    Sia per le persone fisiche che per le aziende, ai fini della deducibilità/detraibilità dell'erogazione, il versamento deve essere eseguito obbligatoriamente tramite operazioni bancarie - con bonifico, assegno bancario o carta di credito online - oppure attraverso operazioni postali - tramite conto corrente postale.

 

Non dimenticare di conservare:

  • la ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
  • l'estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
  • l'estratto conto del conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.

 

N.B. Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro. Le donazioni in contante e la quota associativa annuale non rientrano in alcuna agevolazione.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Claudia Romeo
Tel: +39 02 8378360
email: donatori@cafonlus.org

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.