Jacopo Golizia, Estetica del caos
Palazzo Turati, Via Meravigli 9B 
28 aprile / 13 maggio
lunedì-venerdì 8.30-18.00

Inaugurazione: giovedì 28 aprile, ore 18.00

Jacopo Golizia, giovane fotografo milanese, si è avvicinato alla nostra Associazione quando era ancora un ragazzino, dapprima come aiutante volontario del suo papà fotografo allestendo set improvvisati durante le nostre feste in campagna per i bambini e le famiglie, poi come fotografo ufficiale durante la nostra Cena di Gala annuale e infine come artista donandoci un suo bellissimo scatto di Parigi in occasione della scorsa edizione dell'asta benefica di fotografie d'autore Scatti per Bene.

Quest'anno, in occasione della sua prima esposizione pubblica nel contesto del Milano Photo Festival, ha pensato proprio a noi, ai bambini e ai ragazzi che accogliamo nelle nostre Comunità, scegliendo di destinare l'intero ricavato della vendita delle fotografie al sostegno dei progetti di accoglienza e cura dei minori ospiti dell'Associazione CAF.

Vi invitiamo quindi a partecipare numerosi!


Le opere, 50x75 cm, incorniciate e stampate su carta Fine Art cotone, 1 di 5 + p.d.a., verranno vendute al prezzo di 500 euro cad. durante la serata di inaugurazione della mostra oppure contattando l'Associazione CAF (tel. 02 8378360 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 L'intero ricavato verrà devoluto all'Associazione CAF.

 GALLERIA IMMAGINI

Jacopo Golizia è andato alla ricerca della Milano nascosta. Non si tratta di angoli insoliti della città, si tratta piuttosto di una Milano quotidiana che si rivela nella nebbia ed è forse questa la vera rivelazione: aver scovato la nebbia, la celebre scìghera milanese ormai scomparsa e che diventa occasione per un viaggio interiore. Il paesaggio nascosto da questo velo, la dimensione onirica, il senso di smarrimento e l’incertezza fanno sì che ogni immagine del paesaggio naturale sia specchio della dimensione umana, dell’indecisione e dei suo sentirsi in balia della natura, completamente disorientato di fronte a uno schermo dietro il quale tutto si muove in maniera indefinita.

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.