natale 16 appello img 

 

Questa è la letterina di Marco, 7 anni, che da circa un anno vive in una delle nostre 3 Comunità Residenziali per bambini dai 3 ai 12 anni.
Leggendo con attenzione fra le righe di questi pensieri scritti in forma di regalo si nasconde tutta la sofferenza interiore che ancora attraversa questo piccolo.
La sua mamma e il suo papà sono stati adulti incapaci di gestire la conflittualità che caratterizzava il loro rapporto, tanto che Marco troppo spesso si è trovato a dover assistere ai loro scontri verbali e fisici.
Prima che il Tribunale per i Minorenni ne decretasse l’allontanamento, Marco viveva quotidianamente nel terrore del ripetersi delle violenze fra i suoi genitori e subiva il trauma del sentirsi lui stesso causa di questo conflitto. Non è un caso, infatti, che chieda un’armatura da super eroe per resistere a queste continue violenze, una tenda degli indiani in cui rifugiarsi e un orso gigante in grado di proteggerlo e consolarlo. Questi, che sembrano comuni giochi, diventano invece per Marco strumenti utili a sopportare il disagio psicologico che sta ancora vivendo.

Presso le nostre Comunità ci sono altri 29 bambini con storie simili a quella di Marco.
Ogni Natale cerchiamo di realizzare almeno una piccola parte dei loro desideri per aiutarli a superare quelle paure e quelle insicurezze che sappiamo essere il retaggio doloroso delle loro storie familiari. Purtroppo, però, l’aiuto che dobbiamo offrire loro non può essere veicolato soltanto attraverso l’acquisto di beni materiali (magari fosse così!).
Questi bambini, che vivono una condizione personale di grave disagio, hanno bisogno di molto di più.
Hanno bisogno di essere seguiti in maniera professionale, da adulti che sappiano cogliere ed interpretare correttamente i loro bisogni individuali. Questi bambini speciali hanno bisogno di vivere in un luogo in cui possano sentirsi sicuri e protetti, di qualcuno che li svegli al mattino quando è ora di andare a scuola, e che li aiuti a vestirsi e a lavarsi, di pasti regolari e sani, di spazi adatti al gioco e attività da fare nel tempo libero, di qualcuno che asciughi le loro lacrime in un momento di sconforto o li ascolti senza giudicare se hanno voglia di raccontare il dolore che hanno nel cuore.

Per garantire a tutti i minori nostri ospiti le cure indispensabili per ritrovare la fiducia in se stessi e negli adulti e la serenità necessaria per costruire il proprio futuro, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto.

DONA ORA! >>
(Seleziona la causale "Regali di Natale")

Se preferisci, è possibile donare anche attraverso bonifico sul seguente conto corrente bancario
IBAN IT27Q0542801602000000007766 (CAUSALE: REGALI DI NATALE 2016).



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.