Aperitivi artistici: la Resilienza nell'arte

Approfondimento online a cura di Maria De Giorgio.
Giovedì 30 aprile, ore 18.30

PARTECIPA >>

 

Questa volta saranno tre grandi artisti del '900 a entrare direttamente nelle vostre case, accomuniati da un tema molto importante, mai come oggi attuale e a noi molto caro: la resilienza, straordinaria capacità degli individui che consente di affrontare in maniera positiva gli eventi traumatici, rielaborandoli per trarne nuovo slancio, per creare nuove opportunità e talvolta per raggiungere persino mete importanti.
Risorsa fondamentale anche per i bambini e i ragazzi di cui ci prendiamo cura quotidianamente, la resilienza è un meccanismo prezioso di protezione e attaccamento alla vita, che consente loro di ricostruire i legami affettivi, i messaggi educativi e le sicurezze emotive, laddove aventi traumatici li hanno gravemente danneggiati o distrutti.

 
Pensiamo che in questo momento storico sia un argomento davvero attuale, e abbiamo deciso di portarvi alla scoperta di tre grandi artisti che, in periodi storici di grande difficoltà, sono riusciti a trasformare i loro sentimenti negativi in energia artistica e creare dei veri e propri capolavori.
 
Gli appuntamenti saranno condotti dalla nostra ormai storica guida, Maria de Giorgio, e potrete seguirli in diretta e interagire con lei, direttamente da casa vostra, condividendo l’esperienza insieme a noi e, se vorrete, insieme ai vostri cari.

 

GLI APPUNTAMENTI:

 

Giovedì 16 aprile ore 18.30 - 19.30
Kandinsky e lo spirituale nell'arte
Prenderemo in considerazione le opere realizzate dal grande maestro dell'astrazione per comprendere come queste siano state eleborate con successo durante delle fasi particolari della sua vita.
Attraverso la sua creatività comprenderemo come l'arte possa essere una finestra verso l'interiorità.

 

Giovedì 23 aprile ore 18.30 - 19.30
La Guernica di Pablo Picasso
Un focus volto ad indagare come da momenti complicati della nostra vita possano nascere grandi capolavori.
La Guernica viene realizzata da Picasso in brevissimo tempo, nel 1937, dopo aver appreso della distruzione della cittadina basca.
Una lezione per riflettere sulle intenzioni divulgative dell'arte.

 

Giovedì 30 aprile ore 18.30 - 19.30
La Favola di Marc Chagall
Nella sua vita longeva, Chagall dovette affrontare diversi momenti nodosi.
Gli anni più complessi furono quelli tra la metà degli anni '30 fino al termine della seconda guerra mondiale.
Da ebreo visse e vide le persecuzioni naziste. Nonostante tanto dolore, Chagall, anche in quella fase della sua vita, dopo riflessioni profonde, non smise di raccontare la sua favola, attraverso immagini di rinascita e luce.

 

Per poter partecipare agli appuntamenti dovrai scaricare l'applicazione gratuita Zoom e registrarti.

 

Il ricavato di questa iniziativa sostiene le attività di accoglienza e cura dei minori vittime di abusi e maltrattamenti ospiti delle Comunità Residenziali dell'Associazione CAF.

 

Per maggiori informazioni:
Susanna Frongillo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dettagli dell'evento

Inizio evento 30/04/2020 18:30
SOLD OUT