"Qualche mese fa eravamo alla ricerca di una giovane risorsa da inserire nel team Paralegal da me coordinato, che si occupasse di data entry, scansioni e fotocopie di pratiche legali.

Quando Roberta, una collega, mi ha proposto di valutare la collaborazione di 2 ragazzi segnalati dall’Associazione CAF, in prima battuta sono stata un po’ titubante: avevamo bisogno nel nostro team di una risorsa che fosse autonoma nel più breve tempo possibile e temevo che, data l’inesperienza e la giovane età, i due profili proposti non fossero adatti.
Conoscendo però di persona C. e K. i miei dubbi si sono subito dissipati e mi sono ricreduta.

Sono due ragazzi molto diversi tra loro, ma sin dal primo giorno si sono distinti per la loro educazione, senso di responsabilità, maturità e soprattutto buona volontà.
Si sono inseriti perfettamente nel team instaurando ottimi rapporti con i colleghi e al contempo hanno acquisito rapidamente le conoscenze e le competenze necessarie per svolgere in autonomia le attività a loro assegnate.
Con precisione e puntualità si impegnano per svolgere al meglio il loro lavoro, dividendosi tra l’impegno preso con il nostro Studio e i loro impegni personali e scolastici.

A 2 mesi dall’inizio della nostra collaborazione, C. e K. sono già diventati parte integrante del nostro team, tanto che se da un giorno all’altro ci lasciassero, non nego che il nostro team potrebbe trovarsi in difficoltà.

Siamo molto contenti di aver avuto l’opportunità di collaborare con questi giovani e ci auguriamo di poter proseguire questo percorso con loro e, perché no, in futuro con altri ragazzi dell’Associazione, se ne avremo la possibilità. Sicuramente è un’esperienza che rifaremmo volentieri."

Vittoria Arienti - Referente dello Studio Legale La Scala per lo stage di C. e K. 


stage ragazzi la scala sito

C. e K. sono 2 ex ospiti delle nostre Comunità Teen che, divenuti maggiorenni, ora vivono in Teen House, il nuovo alloggio per l'autonomia.

Il progetto per l’alta autonomia dell'Associazione CAF incoraggia i giovani ad investire in attività lavorative e formative in linea con le proprie ambizioni e gli obbietivi personali.
Grazie allo Studio La Scala il giovane C. ha potuto affiancare all'impegno universitario anche lo svolgimento di uno stage professionalizzante. K., invece, necessitando di un impiego che potesse garantirgli una stabilità economica in vista della fine del suo progetto sotto la tutela minori, ha potuto collaborare come lavoratore autonomo, così da riuscire a conciliare questa attività con altri impieghi.

Nei confronti di entrambi i ragazzi, lo staff dello Studio La Scala si è da subito dimostrato estremamente accogliente e flessibile rispetto alle loro richieste orarie, studiando delle soluzioni di inquadramento personalizzate. Anche in merito alle mansioni da svolgere, la responsabile d'area ha dimostrato un’attenta sensibilità nel comprendere e valorizzare le specifiche capacità di ognuno, affidando ai due ragazzi compiti diversi, in linea con le loro attitudini e competenze. Altro aspetto fondamentale dal punto di vista educativo e progettuale è il trattamento riservato dallo Studio ai due giovani in termini di serietà, professionalità e puntualità, con standard identici a quelli richiesti agli altri collaboratori.

‘’Sono molto contento di lavorare alla Scala, i colleghi sono simpatici e ho un buon rapporto con tutti. Spero in futuro di poter continuare a collaborare con loro, magari inserendomi nel I TEAM, visto che amo l’informatica” - Ha affermato C., intervistato dalla sua Coordinatrice Michela Cortinovis.

Come si evince dalle parole di C., i ragazzi hanno davvero apprezzato questa grande opportunità e sperano di poter portare avanti l'esperienza finchè possibile.


Anche noi dell'Associazione CAF siamo molto grati allo Studio La Scala per la bellissima collaborazione e saremmo onorati di poter inserire altri ragazzi in futuro.