• Benemerenze Civiche

Benemerenze Civiche: Associazione CAF tra i premiati 2020

C'è anche l'Associazione CAF tra i destinatari delle prestigiose Benemerenze Civiche assegnate dal Comune di Milano a persone ed Enti Benefici che si sono distinte perché hanno saputo dare un contributo speciale alla città. Un segno di profonda gratitudine dei milanesi, parte attiva nel candidare gli Enti e le persone che hanno dedicato la propria vita al bene comune.

Un riconoscimento che l’Associazione aveva già ricevuto nel 1995 per l’operato svolto sul territorio, e che giunge nuovamente, inatteso ma graditissimo, in un anno così difficile come quello che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria in atto. Un segno di apprezzamento della Città nei confronti di una Associazione storica milanese, che dal 1979 offre quotidianamente accoglienza e aiuto professionale e specialistico a tutti i minori vittime di maltrattamento e abuso che per tale ragione sono costretti a vivere fuori dalla loro famiglia d’origine.

“Con grande emozione e grandissimo orgoglio apprendiamo dell’assegnazione alla nostra Associazione di questa prestigiosa benemerenza cittadina – afferma Franco Cesa Bianchi, Presidente dell’Associazione CAF. È un riconoscimento importantissimo per la nostra Associazione, nata a Milano 41 anni fa, che da allora opera quotidianamente con impegno e professionalità per accogliere e curare minori in gravissima difficoltà, di questa Città e non solo. Mi è doveroso condividere la soddisfazione di questo importante traguardo con tutti i nostri operatori: educatori, pedagogisti, psicologi, ausiliari, impiegati e volontari che quotidianamente dedicano tempo, energie e idee per fare sempre di più e sempre meglio.
Infine ringrazio i milanesi che ci hanno candidati e tutti i sostenitori che nel tempo hanno supportato i nostri progetti e i nostri servizi consentendoci di essere oggi un punto di riferimento per la Città di Milano, ma soprattutto per quei bambini e quei ragazzi allontanati dalla famiglia d’origine perché vittime di gravi abusi e maltrattamenti, che ci sono affidati dal Tribunale dei Minori”

La consegna di questa importante benemerenza civica si svolgerà il 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio, con la tradizionale cerimonia alla presenza delle massime autorità cittadine.